SANITÀ: TEDESCHI (PERIFERIA ITALIA), “AVEVAMO RAGIONE, ANCHE PER L’ISTAT GLI ITALIANI DURANTE LA PANDEMIA COVID HANNO PAGATO LE CATTIVE SCELTE DEL PASSATO”

Il numero uno dell’Istat, Giancarlo Blangiardo sostiene che gli Italiani hanno pagato il prezzo per le cattive scelte della politica.

Roma, 25 maggio 2021 – “Le  parole del Presidente dell’Istat, Giancarlo Blangiardo, sono un’ulteriore conferma che i tagli alla Sanità hanno determinato più morti per Covid. Come abbiamo ribadito ininterrottamente negli ultimi mesi, anche il Presidente ha sottolineato che gli Italiani hanno pagato un prezzo così alto durante la pandemia anche perché, per anni, l’investimento nella Sanità era stato fortemente ridimensionato. Le sue dichiarazioni , che risuonano come una profezia annunciata, sono state già più volte da noi ribadite anche attraverso la lunga battaglia sull’apertura dei Presidi Ospedalieri, chiusi in dieci anni di scelte politiche sciagurate, che hanno minato la salvaguardia della salute degli Italiani. È ora che il Governo, anche grazie a ciò che arriverà dall’Europa, punti finalmente sulla Sanità. È proprio per rispettare il diritto alla salute, che noi di Periferia Italia lanciamo iniziative, petizioni, presidi, manifestazioni, proteste online su tutto il territorio nazionale. Con la campagna di sensibilizzazione “il virus è invisibile, noi no! – #RIAPRIAMOLI”, noi ascoltiamo tutte le istanze dimenticate provenienti dai territori e continueremo la nostra battaglia di civiltà con ogni forma di comunicazione e iniziativa pacifica ” – Così il Segretario di Periferia Italia, Antonio Tedeschi.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Content is protected !!